venerdì 23 marzo 2018

Sei favole di Esopo

I DUE VIANDANTI E L'ORSO 
Due amici viaggiavano insieme,
quand'ecco apparire davanti a loro un grosso orso.
Uno di loro salì veloce su un albero e si nascose,
mentre l'altro, che stava per essere preso,
si gettò al suolo fingendo di essere morto.
L'orso gli avvicinò il muso, annusandolo, ed egli tratteneva il respiro,
perché, a quanto pare, l'orso non tocca i cadaveri.
Quando l'orso si fu allontanato, quello sull'albero discese e chiese:
<< Cosa ti ha detto nell'orecchio quando ti annusava ? >>
<< Di non viaggiare mai più con un compagno che,
     nel pericolo, non rimane al tuo fianco. >>


La favola mostra che le disgrazie
mettono alla prova la bontà degli amici.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

I DUE VIANDANTI E L'ORSO
Due amici viaggiavano insieme,
quand'ecco apparire davanti a loro un grosso orso.
Uno di loro salì veloce su un albero e si nascose,
mentre l'altro, che stava per essere preso,
si gettò al suolo fingendo di essere morto.
L'orso gli avvicinò il muso, annusandolo, ed egli tratteneva il respiro,
perché, a quanto pare, l'orso non tocca i cadaveri.
Quando l'orso si fu allontanato, quello sull'albero discese e chiese:
<< Cosa ti ha detto nell'orecchio quando ti annusava ? >>
<< Di non viaggiare mai più con un compagno che,
     nel pericolo, non rimane al tuo fianco. >>



La favola mostra che le disgrazie
mettono alla prova la bontà degli amici.
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::




I VIANDANTI E IL PLATANO
Un giorno d'estate, quando il sole era alto,
due viandanti accaldati e stanchi videro un platano
e si sdraiarono alla sua ombra per riposare.
Poi, levato lo sguardo verso il platano,
presero a dire che quell'albero così sterile
era inutile agli uomini. Ma l'albero rispose:
<< Ingrati !
     Mi accusate di essere sterile e inutile,
     mentre ancora state godendo dei miei benefici. >>



Anche tra gli uomini ci sono persone modeste
alla cui bontà non si presta attenzione,
malgrado facciano del bene al loro prossimo.



::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::




IL CANE DA CACCIA E GLI ALTRI CANI
Un cane allevato in casa e addestrato a combattere
contro le belve, un giorno strappò il collare e scappò.
<< Ma perché scappi ? >> gli domandavano gli altri cani,
vedendolo ben nutrito e in piena forma.
<< Lo so che vivo nell'abbondanza e posso godere di tutte
     le soddisfazioni materiali, ma sono sempre a un niente
     dalla morte quando devo combattere contro le belve. >>
E gli altri cani commentavano:
<< Anche se viviamo da poveretti, facciamo una bella vita,
     perché non dobbiamo combattere contro animali feroci. >>



I pericoli dobbiamo evitarli, e non attirarli per amore
del lusso e della vanagloria.



::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


IL LEONE E IL TOPO RICONOSCENTE

Un topolino correva sul corpo di un leone addormentato,
il quale si svegliò e, acchiappatolo, fece per ingoiarlo.
La bestiola allora lo supplicò di risparmiarlo e che,
se ne usciva salvo, gli avrebbe dimostrata la sua riconoscenza.
Allora il leone scoppiò a ridere e lo lasciò andare.
Dopo un certo tempo, il leone fu catturato da cacciatori
che lo legarono con una corda ad un albero.
Il topo, che udì i suoi lamenti, accorse,
rosicchiò la corda e lo liberò, dicendo:
<< Tu quella volta ridevi di me perché non immaginavi mai
     di poter avere una ricompensa da parte mia.
     Ora hai capito che anche i topi sono capaci di gratitudine. >>



La favola mostra come, con il mutare delle circostanze,
anche i potenti possono avere bisogno dei deboli.


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


L'UOMO CHE TROVÒ UN LEONE D'ORO

Un tale, che era tanto avaro quanto pauroso,
si imbatté in un leone d' oro, e diceva:
<< Cosa devo fare ? Sono fuori di me perché
     diviso tra il desiderio dell'oro e la paura.
     Ma quale sarà mai stato il caso o il Dio
     che ha creato un leone d'oro ?
     L'animo mio è straziato: brama l'oro e teme la belva;
     A prenderlo mi spinge il desiderio, a fuggirlo la natura.
     O sorte che offri e non lasci prendere.
     O tesoro che non dai gioia !
     O grazia di Dio che ti muti in disgrazia !
     Che fare ? con quale mezzo potrei usufruirne ? ...
     Ecco, vado a prendere i miei servi, che lo cattureranno.
     Io starò a vedere da lontano. >>


Questa favola è adatta per quelli che, pur essendo ricchi,
non osano toccare le loro ricchezze e goderne.



sabato 3 marzo 2018

Chiusura per disinfestazione.


                                                                                                                     Agli Alunni
                                                                                                         dell’Istituto Comprensivo
                                                                                                                                                           
Oggetto: Sospensione attività didattiche per disinfestazione.

            Si comunica che lunedì 5 e martedì 6 marzo 2018, non si svolgeranno le attività didattiche nei plessi di via Rosmini (scuola primaria classi terze quarte e quinte) e via Pirandello (scuola secondaria di I grado) (anche le attività amministrative), per disinfestazione come da ordinanza N.11 del comune di Trinitapoli.
Per il plesso Padre Leone in via San Pietro (scuola infanzia e prime e seconde classi primaria), la disinfestazione sarà fatta il giorno 6.
Nei plessi di via Rosmini e via Pirandello sabato 3 marzo le attività didattiche e amministrative si svolgeranno regolarmente.
Nel plesso Padre Leone dalle ore 14.00 di venerdì le attività didattiche non si svolgeranno come già comunicato con la circ. N.83 perché seggio elettorale.

Per tutti le attività didattiche e per la sede centrale anche le attività amministrative riprenderanno regolarmente mercoledì 7 marzo 2018 salvo possibili limitazioni dovute alla adesione del personale scolastico ad assemblea sindacale.

martedì 20 febbraio 2018

Chiusura per sospensione erogazione energia elettrica

Si comunica che il giorno  mercoledì 21 febbraio 2018 nei plessi scuola Secondaria di I Grado   in via Pirandello e scuola Primaria via Rosmini non si svolgeranno le attività didattiche e resteranno chiusi anche gli uffici di segreteria, su disposizione Ordinanza N.7 del 19-02-2018 del comune di TRINITAPOLI per interruzione dell’energia elettrica nella fascia oraria dalle ore 8.30 alle ore 16.25.
     Il plesso di Padre Leone svolgerà regolarmente le sue attività poiché non è interessato
     dall’interruzione dell’energia elettrica

Le attività didattiche e amministrative riprenderanno regolarmente giovedì 22 febbraio 2018.

giovedì 25 gennaio 2018

lunedì 22 gennaio 2018

Delibera Collegio Docenti. Nomina Esperti, Tutor e Referente per la valutazione. PON "La Scuola nel Cuore"

Delibera Collegio Docenti. Nomina Esperti, Tutor e Referente per la valutazione. 
PON "La Scuola nel Cuore"
Scarica il documento ufficiale.

Nomina progettista "Atelier Creativi"

Nomina progettista "Atelier Creativi" Documento ufficiale

 Conferimento di incarico ad esperto interno in qualità di progettista per il progetto relativo all'avviso pubblico prot. 5403 del 16/03/2016 per la realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di Atelier Creativi e per le competenze chiave nell'ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)CUP: D86J16010710001 
IL DIRIGENTE SCOLASTICO 
VISTO il Decreto del MIUR Prot. n. 851 del 27/10/2015; 
VISTO il Decreto del MIUR Prot. n. 157 del 11/03/2016; 
VISTO l'Avviso Prot. n. 5403 del 16/03/2016; 
VISTO il Decreto del MIUR Prot. n. 17 del 27/01/2017 con il quale sono state approvate le graduatorie regionali, relative alla selezione per la realizzazione di Atelier creativi e laboratori per le competenze chiave nelle istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione; 
VISTA la delibera n. 48 del Consiglio di Istituto del 03/04/2017 con la quale è stata approvata l'adesione al progetto pubblicato dal MIUR con Prot. n. 5403 del 16/03/2016; 
VISTA la nota MIUR prot. 20598 del 14/06/2017 di ammissione al finanziamento con diritto all'erogazione dell'acconto nella misura del 30% del finanziamento totale concesso (€ 14.890,00) per la realizzazione del progetto "Atelier creativi e competenze chiave nelle istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione" nell'ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale; 
VISTO che non sono presenti cofinanziamenti da parte di altri enti pubblici e di privati 
ATTESA la necessità di dover procedere all'individuazione di un Progettista relativamente agli obiettivi ed azioni autorizzati; 
VISTO L'avviso pubblico interno prot. n. prot. 0006385/U del 13/12/2017 indetto per il reperimento di detta figura professionale; 
REDATTA la graduatoria provvisoria sulla base delle domande pervenute pubblicata con nota prot n. 0000082/E del 10/01/2018 dove il prof. Vincenzo Panettieri risulta essere l’unico candidato al ruolo di progettista con punti 33; 
DECORSO il termine di legge di pubblicazione all'albo; 
NOMINA 

Il prof. Vincenzo Panettieri, docente di Arte e Immagine presso questo istituto ed in possesso dei requisiti richiesti dall'avviso in premessa, Progettista relativamente all'avviso pubblico prot. 5403 ....

venerdì 12 gennaio 2018

REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2018/2019

REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2018/2019
                                                                                                    


      A decorrere dall’anno scolastico 2018/2019, ai servizi di refezione scolastica della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, si applicheranno le nuove tariffe deliberate dalla giunta comunale di Trinitapoli con atto n. 175 del 06.12.2017, come da prospetto riepilogativo di seguito riportato:

FASCE ISEE                                TARIFFA PER PASTO                        RIDUZIONI

da 2 a 2.500,00                                       1,00                      nessuna riduzione per 2° figlio e successivi

da 2.500,01 a 7.500,00                           2,00                       € 30 centesimi per 2° figlio e successivi

 da 7.500,01 a 16.000,00                        2,50                       € 30 centesimi per 2° figlio e successivi

da 16.000,01 a 20.000,00                       3,00                       € 30 centesimi per 2° figlio e successivi

oltre 20.000,01 e in assenza                   3,63                       NESSUNA RIDUZIONE per 2° figlio e
dichiarazione  ISEE                                                               successivi

per i non residenti la tariffa si applica per intero anche per 2° figlio e successivi
        

    Per poter avviare il servizio di refezione scolastica 2018/2019, risulta necessario che, al momento della iscrizione scolastica, venga espressa l’intenzione ad usufruire del servizio mensa scuola infanzia e primaria (sezioni in fase di sperimentazione) e consegnare copia attestazione ISEE in corso di validità alla segreteria della scuola entro il 30/04/2018 (per le conseguenti verifiche da parte dell’Ufficio preposto del Comune).